Pucce salentine con passata Rosso Gargano

Oggi il mio pensiero è andato al primo week end da fidanzati con mio marito… scegliemmo come meta Lecce che ormai consideriamo la nostra seconda casa per i ricordi che ci legano.

E come dimenticare il profumo quando si entra in una panetteria salentina? E soprattutto il sapore delle pucce salentine. Colorate profumate e croccanti, disponibili in mille varianti; con la pancetta, con le verdure grigliate, con i pomodori secchi e con tutto ciò che la fantasia consente.

 

Ed oggi ho voluto prepararle seguendo Ia ricetta tradizionale con pomodori freschi e cipolla, aggiungendo delle olive nere e origano. Interno sofficissimo ed esterno croccante sono davvero da provare!

Ingredienti per 6 pucce :

Per l’impasto: 

300 gr. di farina 0

7 gr. di lievito di birra disidratato

200 ml di acqua tiepida 

1 cucchiaino di sale

Per il condimento:

10 pomodorini

10 olive nere @italianolives 

1 cipolla 

2 cucchiai di passata di pomodoro Rosso Gargano 

sale q.b.

olio q.b.

peperoncino a piacere q.b.

Prepariamo l’impasto mettendo la farina in un recipiente, aggiungiamo il lievito direttamente nella farina, il sale e iniziamo a impastare aggiungendo poco per volta tutta l’acqua, fino ad ottenere un impasto abbastanza morbido. Se risultasse ancora un po’ duro aggiungete altra acqua. Lasciamo lievitare per 2 ore.

Per il condimento in un padellino scaldare in po’ d’olio e far rosolare la cipolla tritata finemente. Aggiungiamo i pomodorini tagliati privi di semi, la salsa di pomodoro, il peperoncino, saliamo e facciamo cuocere per una decina di minuti. Aggiungiamo per ultimo le olive tritate e facciamo insaporire.

Facciamo raffreddare il tutto.

Riprendiamo l’impasto lievitato e rimpastiamolo con il condimento.

Con le mani infarinate formiamo circa 6 panetti e rotoliamo nella farina, adagiamoli su una placca rivestita da carta da forno e lasciamoli lievitare ancora per 15 minuti.

Inforniamo a 220° per 15/20 minuti circa fino a che non avranno un aspetto dorato.

.

(Mettitavola)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.